Master Insegnare nella società della conoscenza

 

 

 

Master in  Insegnare nella società della conoscenza. E-Teaching e Glocal Learning
I edizione – A.A. 2009/2010

Il Centro Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata e il Laboratorio Univirtual, sedi di una pluriennale e consolidata attività di formazione a distanza, collegata ad una ricerca scientifica di prospettiva internazionale nel settore delle didattiche disciplinari e transdisciplinari (CIRDFA), dei media educativi e delle tecnologie dell’e-learning (Univirtual), apprezzata a livello nazionale ed internazionale, ha istituito e attivato, primo in Italia, un Master course in E-Teaching e Glocal Learning, chiamato: Insegnare nella società della conoscenza. Il Master course si compone di una serie di percorsi differenziati, pensati per adeguare la formazione dei docenti, a tutti i livelli, alla domanda proveniente dalla Information and Learning Society.

Background

La professionalità degli insegnanti si trova attualmente al centro del dibattito sul cambiamento educativo: la preoccupazione per il teachers professionalism compare in uno scenario educativo dove la cooperazione multilaterale per il raggiungimento di identità sovranazionali, accompagna la pressione per attrezzare i cittadini di competenze miranti al pieno coinvolgimento in processi competitivi globali. Subentrano inoltre, in questo scenario, i continui flussi migratori, ovvero diversità culturale e linguistica che mette in netta difficoltà il sapere monolitico finora proposto nei curricoli nazionali. Di tale sapere, detto incapsulato, gli insegnanti sono visti come trasmettitori, tecnici, operatori. Tuttavia, nel contesto attuale, il docente non può più rispondere ad un’ottica etnocentrica, statica, acritica, nell’insegnamento, dovendo invece incorporare le competenze comunicative, linguistiche, tecnologiche e gestionali per diventare un professionista dell’aula complessa, aperta alle culture, al contesto territoriale, all’entrata delle nuove tecnologie e del web sociale. Tutte queste richieste creano le condizioni per un forte impatto sull’identità professionale: artefice di cambiamento, innovatore, tecnologo, comunicatore, progettista, insomma, una figura cui sapere è fortemente questionato dalla società, che ne indica la necessità di docenti professionisti, ma li ritiene non all’altezza del compito che li si vuole affidare. Una professione definita come paradossale, poiché al centro di un triangolo di interessi in concorrenza: catalizzare le opportunità che la società della conoscenza genera, contrapporsi contro le minacce dell’esclusione, la sicurezza e la vita pubblica altrettanto create dalla società della conoscenza; e sviluppare e realizzare le aspettative educative sempre più alte, con metodologie efficaci ed a costo minimo.
Attraverso quali processi formativi e quali spazi verrà a formarsi la nuova identità professionale del docente? Le varie riforme e policies per il miglioramento dei teachers’ professionalism, che vanno dai percorsi di inserimento della formazione nell’ambito universitario, alle discussioni sull’internazionalizzazione come logica pervasiva nella realtà dell’istruzione superiore, non raggiungono ancora una configurazione definitiva della problematica.

Obiettivi e finalità del Master

Come evidenziato a grande sfida della formazione del docente è pertanto rappresentata dall’attivare, nel docente stesso, le condizioni e le conoscenze necessarie per un passaggio ad un profilo sempre più elevato.
Il Master si propone di attivare nel docente tali condizioni e conoscenze, attraverso una proposta di formazione flessibile, accessibile ed internazionale. Attraverso momenti di progettazione e di lavoro dinamicamente condivisi e orientati allo sviluppo delle potenzialità professionali, si genereranno infatti le condizioni per il teachers’ professionalism. Grazie ad un tipo di formazione dinamica, all’insegna della ricorsività, dell’interattività e dell’elasticità nell’insegnamento, l’e-Teacher progetta piani di lavoro orientati al potenziamento cognitivo, alla realizzazione personale, allo sviluppo della creatività, attraverso il confronto con i discenti e con i colleghi docenti.

Caratteristiche ed elementi innovativi del Master

Il Master Insegnare nella società della conoscenza. e-Teaching e Glocal Learning è attualmente frequentato da docenti provenienti da tre diversi continenti: Europa (Italia), Sud America (Brasile, Argentina), Africa (Camerun).
I percorsi differenziati di cui si compone il Master course, tutti di respiro internazionale, sono stati pensati – come precisato sopra – per adeguare la formazione dei docenti, a tutti i livelli, alla domanda proveniente dalla Information and Learning Society. Si presentano secondo al seguente articolazione:

  •  Percorso internazionale di professionalizzazione per insegnanti della  scuola dell’obbligo e     superiore in formazione iniziale
  •  Percorso internazionale di professionalizzazione e potenziamento delle competenze per formatori, per manager scolastici e per insegnanti della scuola dell’obbligo e superiore
  •  Percorso internazionale di professionalizzazione e potenziamento delle competenze per docenti e manager universitari

Pur differenziandosi a seconda dello specifico programma di studio e di approfondimento, i tre percorsi si riconoscono in un profilo di competenza transnazionale, in alcune aree e alcuni obiettivi formativi comuni, nelle metodologie adottate e nella modalità didattica di erogazione, come pure nella scansione delle attività formative e in alcuni risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i descrittori europei del titolo di studio. Tutti i profili professionali a cui il corso fa riferimento sono nuovi o emergenti e fanno riferimento al concetto di Insegnante di Qualità, secondo la prospettiva di U. Margiotta.